Ortodonzia ortopedica

Apparecchio denti copertino
Apparecchio denti copertino

Sei in cerca di un dentista o di una clinica dentaria che sappia accogliere il tuo bambino, trasformando la sua esperienza odontoiatrica in un gioco? Sei spaventato dal possibile costo di un apparecchio per i denti di tuo figlio? O vorresti un apparecchio trasparente , tipo invisilgn per migliorare il tuo sorriso? Vienici a trovare nel nostro studio a Copertino e il tuo bimbo uscirà sorridendo... e insieme a lui, anche tu potrai superare le paure e concederti dei trattamenti che hai sempre rinviato, come uno sbiancamento denti, la cura di una carie o l'inserimento di un  impianto dentale!

Il nostro team è costituito da due dentisti, esclusivisti, da un laboratorio odontotecnico e uno ortodontico, tra i migliori d'Italia!


L'ortodonzia ortopedica, detta anche intercettiva, si occupa di trattare le malocclusioni nei piccoli pazienti pediatrici; gli interventi in questo caso, vengono eseguiti tra i 6 e i 10-11 anni, periodo in cui le strutture ossee son ancora facilmente modellabili.

Viene definita "ortopedica" perché normalmente in questa fase non vengono spostati i denti, bensì vengono create delle basi ossee ideali, per consentire la corretta eruzione dei denti permanenti.

Le malocclusioni che necessitano di un intervento ortodontico precoce, sono principalmente i morsi inversi, le terze classi scheletriche e le seconde classi scheletriche.

I morsi inversi si hanno quando:

  1. i denti anteriori inferiori sono più in avanti rispetto ai superiori
  2. i molaretti superiori chiudono internamente rispetto agli inferiori

Le terze classi scheletriche si verificano o quando c'è un'eccessiva crescita della mandibola inferiore o quando c'è una ridotta crescita del mascellare superiore.

Le seconde classi scheletriche, infine, consistono in un avanzamento del mascellare superiore rispetto alla mandibola inferiore, i cosiddetti "denti sporgenti".

Nelle prime due situazioni il timing di intervento è "il prima possibile" e questo normalmente di traduce tra i 6 e i 7anni; nel caso delle seconde classi, invece, i risultati migliori si ottengono con le terapie iniziate tra gli 8 e i 9 anni.

In ogni caso, consigliamo sempre una prima visita odontoiatrica dopo i 5 anni, perché non sempre le malocclusioni sono così evidente da poter essere intuite dal genitore.