Carie dentaria

La carie è una decalcificazione della struttura dentale, causata dagli acidi rilasciati dai batteri presenti nella nostra bocca. Tali batteri si nutrono delle componenti dei cibi che introduciamo quotidianamente, in particolar modo di zuccheri e carboidrati. Per questo motivo è importantissimo lavare i denti dopo ogni pasto!

Nella fase iniziale, la carie non è facile da individuare e, per questo motivo, in prima visita ricorriamo a sistemi di ingrandimento che migliorano notevolmente la visibilità. Man mano che il tessuto dentale è stato "sciolto" dai batteri, inizia a vedersi la tipica macchia scura e si avverta normalmente un'aumentata sensibilità al freddo.

Se trascurata, la carie raggiunge la polpa dentaria, causando una necrosi del nervo, che renderà necessaria la devitalizzazione.

A titolo accademico, le carie possono essere suddivise in 5 classi:

  • 1' classe: interessa la superficie masticatoria
  • 2' classe: interessa la zona interdentale dei denti posteriori (premolari e molari)

  • 3' classe: interessa la zona interdentale dei denti anteriori (incisivi e canini)

  • 4' classe: coinvolge il margine incisale dei denti anteriori (incisivi)

  • 5' classe: interessa il colletto di qualunque elemento dentario.